Il “Mercato Vecchio” di Firenze è rinato in forma virtuale su questo sito in osservanza alle disposizioni della legge globale umanistica “Motu Proprio” –Economia Umanistica– promulgata da sua Altezza Serenissima il Granduca Ottaviano de’Medici di Toscana.

Sua Altezza con questa legge intende sollevare l’attenzione di tutti sulla necessità di creare nel mondo un’economia globale umanistica strettamente correlata alla filosofia e ai valori umani del Nuovo Umanesimo Mediceo e ciò al fine di ristabilire nei tempi attuali, anche attraverso l’economia, un equilibrio naturale fra individuo e genere umano e fra genere umano e ambiente, ora profondamente alterato dall’individualismo moderno legato al valore umano della “Ragione”.

Per economia Umanistica Medicea si intende un’economia formata da prodotti e servizi tradizionali o innovativi realizzati utilizzando sempre, in modo omogeneo e proporzionato, tutti e 5 i valori umani fondamentali della vita civile posti alla base della filosofia del nuovo umanesimo Mediceo, che sono:

  • Il valore della “Bellezza”, ovvero tutte le opere umanistiche devono essere create in armonia con l’ambiente e la natura,
  • Il valore della “Libertas”, ovvero tutte le opere umanistiche devono essere create con una buona conoscenza e nel rispetto delle leggi dell’ambiente e della natura,
  • il valore della “Nobilitas”, ovvero tutte le opere umanistiche devono essere create a seguito della propria positiva considerazione di una memoria storica o di una tradizione,
  • Il valore dell’”Humanitas”, ovvero tutte le opere umanistiche devono essere create in modo tale da non ostacolare in tutto o in parte i rapporti interpersonali,
  • Il valore della “Ragione”, ovvero tutte le opere umanistiche devono essere create distinguendo e ordinando correttamente in modo tecnico o scientifico elementi di origine esclusivamente naturale o minerale.

IMPRESE AMMESSE AL MERCATO VECCHIO

Possono aprire un “banco”, una “bottega” o una ”fabbrica” al “Mercato Vecchio” di Firenze, persone o imprese iscritte alla Corporazione Medicea delle Antiche Arti e mestieri che esercitano la propria attività dichiarando di seguire sempre le regole dell’economia umanistica medicea nella realizzazione di ciascun loro prodotto o servizio, ovvero che sviluppano le proprie opere utilizzando sempre e in modo corretto tutti e 5 valori umani fondamentali del nuovo umanesimo mediceo.

Possono far parte della Corporazione Medicea delle Antiche Arti e mestieri anche le imprese che esercitano mestieri moderni, purchè esse rispettino i principi e le regole dell’ Economia Umanistica Medicea.

Sul sito “Mercato Vecchio” di Firenze le imprese sono pertanto elencate in base alle seguenti categorie principali di loro appartenenza:

  1. ANTICHE ARTI E MESTIERI DI FIRENZE (attività esercitate dalla collettività “ab antiquo”)
  2. ARTI E MESTIERI TRADIZIONALI VARI (attività esercitate dalla collettività da almeno duecento anni)
  3. ARTI E MESTIERI MODERNI (attività esercitate dalla collettività in base a recente tradizione oppure attività innovative esercitate in esclusiva o da gruppi ristretti di imprese)